La giornata scolastica ha un ritmo molto preciso, cadenzato da momenti ricorrenti nella vita quotidiana, chiamati routine, che contraddistinguono il “fare scuola all’infanzia”. Attraverso comportamenti usuali e azioni consuete, si sviluppa l’autonomia del bambino e si potenziano le sue abilità: l’appello, il calendario, il meteo, il riordino, il lavarsi le mani, l’apparecchiare la merenda. Tutte queste attenzioni concorrono allo sviluppo armonioso della persona e richiedono tempo ed attenzione da parte dell’adulto di riferimento.

Attorno a questi momenti, trasversali sull’intera giornata, ruotano ovviamente tutte le attività curriculari e progettuali oltre al tempo della libera scelta, che consente al bambino di esprimere se stesso seconda delle proprio esigenze, tramite attività che gli permettano di valorizzare le proprie potenzialità e di distinguersi dagli altri.